Info


In un periodo storico in cui il mondo del lavoro è caratterizzato da cicli brevi dovuti anche all’introduzione di nuove ed evolute tecnologie,
la certificazione di valutazione delle competenze può essere utilizzata come chiave per rispondere ai repentini mutamenti del mercato del lavoro.

La formazione del lavoratore diviene una leva occupazionale in grado di adeguarsi alle sempre nuove esigenze delle imprese.
Il lavoratore, al centro del processo di apprendimento, deve poter giustificare la propria professionalità in modo formale.

L’ apprendimento, come spiega la psicopedagogia, si veda voce “Apprendimento”, in Enciclopedia Treccani Online, rappresenta il processo di acquisizione di nuove competenze specifiche o di aggiornamento delle precedenti, per un migliore approccio del candidato al mondo del lavoro.

E' questo l'obbiettivo principale della certificazione di valutazione delle competenze: rendere il soggetto padrone delle proprie abilità e conoscenze incrementandole per risultare un lavoratore competitivo nel mercato del lavoro.